Gli Struffoli

Gli struffoli, nominati sempre al prurale perche’ si tratta di tante piccole e minute palline tenute assieme da un ottimo miele, sono un dolce antichissimo che non può mancare su una tavola natalizia. Probabilmente la parola struffoli proviene dal greco <stroggulos=tondeggiante> ed e’ quindi molto probabile che i coloni greci che fondarono Partenope ce li abbiano tramandati. In realtà non e’ un dolce molto gustoso, ma e’ piacevole da scrocchiare vista la sua croccantezza. 


Ingredienti
Per la pasta


400 g di farina, 4 uova, 1 cucchiaio di zucchero, una noce di burro, abbondante raschiatura di limone e arancia, 1 bicchierino di liquore dolce, olio cuore o di semi di girasole per friggere, un pizzico di sale.


Per condire


200 g di miele, 100 g di zucchero, 2 dita di acqua, 100 g di frutta candita assortita a cubetti e 50 g di confettini assortiti.


Preparazione


Prepariamo con tutti gli ingredienti  una pasta di media consistenza, lasciamola riposare coperta per almeno un ora e poi, con l’aiuto di un matterello, stendiamola dello spessore di un centimetro. Tagliamola prima verticalmente e poi orizzontalmente in tanti piccoli quadratini aiutandoci con un po’ di farina. Riscaldiamo l’olio e friggiamo gli struffoli a temperatura moderata un po’ alla volta rigirandoli continuamente. Essi si arrotonderanno e diventeranno piacevolmente dorati. Quando nella padella si formerà troppa schiuma e’ il momento di sostituire l’olio. Sgoccioliamoli bene su carta assorbente, mettiamoli da parte e continuiamo a friggere e a sgocciolare fino ad esaurimento degli stessi. In una pentola capiente mettiamo il miele, lo zucchero e le due dita di acqua e portiamo ad ebollizione. Si formerà una schiuma e quando poi questa scompare, riduciamo la fiamma al minimo e versiamo gli struffoli. Rigiriamoli bene finche’ non avranno assorbito il miele. Aggiungiamo la frutta candita e mischiamo bene. A questo punto mettiamoli su di un piatto rotondo da portata e, con le mani bagnate, diamogli una forma arrotondata con un buco al centro. Lasciamoli un po’ raffreddare e poi decoriamoli con i confettini colorati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.